+39 031 722967
info@open-gas.it

Mercato libero – come orientarsi

Dal mercato di tutela al mercato libero,
cosa succederà?

La legge 4 agosto 2017, n. 124, “Legge annuale per il mercato e la concorrenza” ha stabilito, dal 1° luglio 2019, la fine della tutela di prezzo fornita dall’Autorità per i settori dell’energia elettrica (per i clienti domestici e le piccole imprese connesse in bassa tensione) e del gas naturale (per i clienti domestici), individuando a tal fine un percorso a beneficio dei clienti finali di piccole dimensioni. Tale scadenza è stata rinviata al 1° luglio 2020 in seguito all’approvazione della Legge di conversione del decreto legge n. 91/2018 (c.d. Milleproroghe) – Legge 108 del 21 settembre 2018.
Il decreto legge n. 162/2019 (c.d. Milleproroghe) ha previsto un ulteriore rinvio della fine della tutela di prezzo per il servizio di fornitura di energia elettrica: per tutte le piccole imprese e alcune microimprese (vedi dettagli), la data è stata fissata al 1° gennaio 2021.
Per le famiglie sarà il 1° gennaio 2023, come previsto da ultimo dal DL 183/2020.
Al fine di garantire la continuità della fornitura alle piccole imprese che si trovano senza un contratto nel mercato libero a partire dal 1° gennaio 2021, data della rimozione del servizio di maggior tutela per tali clienti, l’Autorità ha definito la regolazione del servizio a tutele graduali (STG).
Le famiglie hanno già la facoltà di passare al “mercato libero”, dove è il cliente a decidere quale venditore e quale tipo di contratto scegliere, selezionando l’offerta ritenuta più adatta alle proprie esigenze.
Dopo che i servizi di tutela non saranno più disponibili, ai clienti di piccola dimensione che non avranno un venditore nel mercato libero la continuità della fornitura di energia elettrica e/o gas naturale sarà comunque garantita affinché il cliente non subisca alcuna interruzione durante il periodo necessario a trovare un venditore sul mercato libero. L’Autorità garantirà la pubblicizzazione e la diffusione delle informazioni in merito alla piena apertura del mercato e alle modalità di svolgimento dei servizi. Dal 1° gennaio 2018, i clienti finali interessati dalla modifica normativa ricevono, secondo le modalità definite dall’Autorità, un’informativa da parte del proprio venditore in relazione al superamento delle tutele di prezzo.


Per tutte le informazioni è attivo lo Sportello del consumatore (numero verde 800166654).